News _ gli eventi di febbraio nelle Terres Monviso

Tutti i weekend del mese di febbraio

Valle Grana, Pradleves. La pista di pattinaggio rimarrà aperta fino a Carnevale, ovvero fino al 22 febbraio

Valle Po. Dopo le feste, ripartiti gli appuntamenti dell'Università Popolare della Valle Po, con laboratori, serate e corsi dedicati a ginnastica, design, lettura, benessere, danza, fotografia, cucina e tanto altro. Il calendario completo è su www.univalle.it

Venerdì 3 febbraio
Brossasco, Valle Varaita. Ore 21, Segnavia - Porta di Valle 
“Dalla taranta alla courenta: la musica tradizionale mediterranea dialoga con quella occitana”. Conferenza-concerto: il direttore scientifico di Espaci Occitan Rosella Pellerino e il musicista e compositore Luca Pellegrino presenteranno il libro “Il tarantismo mediterraneo. Una cartografia culturale” di Vincenzo Santoro, in un dialogo tra musica e parole con l’autore. 

Sabato 4 febbraio
Busca, Valle Varaita. Alle ore 21. Blink Circolo Magico di Aurelio Paviato: storie di un artigiano di illusioni. 
Insieme ad uno dei più illustri artisti e maestri dell'arte magica saliremo sulla sua macchina del tempo alla scoperta della inattesa figura secolare del prestigiatore. Incontreremo personaggi i cui prestigi di 300, 500 ma anche più 2000 anni restano, ancora oggi, vivi ed attuali. Ingresso unico 12 euro prenotazione consigliata all’indirizzo https://www.blinkcircolomagico.it/spettacoli

Domenica 5 febbraio
Saluzzo, Pianura
MercAntico al coperto!, dalle ore 8 alle ore 18. IL QUARTIERE - EX CASERMA MARIO MUSSO, Piazza Montebello 1
La manifestazione dedicata a piccolo antiquariato | hobbistica | usato | artigianato. Aspettando il 95° Carnevale Città Saluzzo, in mostra GLI ABITI DELLE CASTELLANE

Sampeyre, valle Varaita
Torna la tradizionale festa di Sampeyre, una delle principali e antiche feste autentiche dell’intero arco alpino.
Il capoluogo di Sampeyre e le frazioni di Rore, Calchesio e Villar organizzano imponenti cortei di personaggi in costumi tradizionali, resi colorati da sgargianti nastri di seta, che sfilano per le vie tra musica e intrattenimenti vari, fino ad incontrarsi tutti insieme nella principale piazza del capoluogo. Nella festa, che si sviluppa in tre giorni (domenica 5 e 12, giovedì 16 febbraio) e che è un momento di orgoglio identitario di Sampeyre, si amalgamano tanti significati, che è possibile comprendere meglio grazie ad una visita al Museo Storico-Etnografico di Sampeyre, che dedica e una mostra fotografica e una sala alla Baìo e che sarà aperto venerdi 3-10 e martedì 14 ore 15.30/19; sabato 4-11 e mercoledì 15 ore 10-12.30/15.30-19; domenica 5-12 ore 10-17, giovedì 16 ore 10-16. Nel giorno precedente a ciascuna sfilata, alle ore 17.30, sono in programma al Museo incontri duvalgativi sulla Baìo.
Parallelamente, in ciascuno dei tre giorni sfila in forma autonoma anche il corteo della Baìo della frazione Becetto.

Mercoledì 8 febbraio 
Porta di Valle Stura, ore 20.30.  
Continua il secondo incontro de Il Corso sui Liquori di Alta Montagna - 2° livello.  “Porta le tue erbe preferite o la tua ricetta del cuore e al resto ci pensiamo noi!”

Venerdì 10 febbraio 
Caraglio, Porta di Valle Grana, a partire dalle ore 14.30.  
“Festa di Carnevale Solidale” - in collaborazione con i centri socio assistenziali del territorio
A seguire, estrazione dei buoni acquisto del concorso di Natale “Se compro a Caraglio, non sbaglio”; a finire, cena con le maschere (antipasti, primo, secondo con contorno, dolce, bevande escluse). Durante la cena, ci sarà la consegna delle chiavi della Città di Caraglio alle maschere del paese. Alle ore 22 - Gran Veglione in maschera. Live Band “AB/CD” a seguire Marco Skarica con Marco Marzi

Venerdì 10 febbraio
Dronero, Cinema teatro Iris, Valle Maira. Stella Madre. Stagione teatrale 2022/2023: mulino ad arte.
Spettacolo di impatto ambientale, autoironico, dissacrante che vuole far riflettere su come si possa essere felici abbattendo l'impatto che ognuno di noi ha nei confronti del pianeta. Non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale. Si autoalimenta grazie allo sforzo fisico prodotto dall'attore in scena. La felicità dell'uomo pare essere direttamente proporzionale a quanto produce e quanto consuma. Ma è davvero così?

Sabato 11 febbraio 
Caraglio, Porta di Valle Grana, a partire dalle ore 14.30 “Carnevale dei bambini” - festa in maschera gratuita con l’oratorio di Caraglio e le maschere del paese. 
Alle ore 21 - Pink Party in consolle Marco Skarica con Marco Marzi; special guest MAD FIFTYONE 

Domenica 12 febbraio 
Sampeyre, valle Varaita
Torna la tradizionale festa di Sampeyre, una delle principali e antiche feste autentiche dell’intero arco alpino.
Il capoluogo di Sampeyre e le frazioni di Rore, Calchesio e Villar organizzano imponenti cortei di personaggi in costumi tradizionali, resi colorati da sgargianti nastri di seta, che sfilano per le vie tra musica e intrattenimenti vari, fino ad incontrarsi tutti insieme nella principale piazza del capoluogo. Nella festa, che si sviluppa in tre giorni (domenica 5 e 12, giovedì 16 febbraio) e che è un momento di orgoglio identitario di Sampeyre, si amalgamano tanti significati, che è possibile comprendere meglio grazie ad una visita al Museo Storico-Etnografico di Sampeyre, che dedica e una mostra fotografica e una sala alla Baìo e che sarà aperto venerdi 3-10 e martedì 14 ore 15.30/19; sabato 4-11 e mercoledì 15 ore 10-12.30/15.30-19; domenica 5-12 ore 10-17, giovedì 16 ore 10-16. Nel giorno precedente a ciascuna sfilata, alle ore 17.30, sono in programma al Museo incontri duvalgativi sulla Baìo.
Parallelamente, in ciascuno dei tre giorni sfila in forma autonoma anche il corteo della Baìo della frazione Becetto.

Caraglio, Porta di Valle Grana, alle ore 14.30. 
Sfilata di gruppi mascherati con al termine il “rogo dei ciciu” e festa di Carnevale con merenda per i bambini sotto l’area del Pellerin.

Giovedì 16 febbraio
Sampeyre, valle Varaita
Torna la tradizionale festa di Sampeyre, una delle principali e antiche feste autentiche dell’intero arco alpino.
Il capoluogo di Sampeyre e le frazioni di Rore, Calchesio e Villar organizzano imponenti cortei di personaggi in costumi tradizionali, resi colorati da sgargianti nastri di seta, che sfilano per le vie tra musica e intrattenimenti vari, fino ad incontrarsi tutti insieme nella principale piazza del capoluogo. Nella festa, che si sviluppa in tre giorni (domenica 5 e 12, giovedì 16 febbraio) e che è un momento di orgoglio identitario di Sampeyre, si amalgamano tanti significati, che è possibile comprendere meglio grazie ad una visita al Museo Storico-Etnografico di Sampeyre, che dedica e una mostra fotografica e una sala alla Baìo e che sarà aperto venerdi 3-10 e martedì 14 ore 15.30/19; sabato 4-11 e mercoledì 15 ore 10-12.30/15.30-19; domenica 5-12 ore 10-17, giovedì 16 ore 10-16. Nel giorno precedente a ciascuna sfilata, alle ore 17.30, sono in programma al Museo incontri duvalgativi sulla Baìo.
Parallelamente, in ciascuno dei tre giorni sfila in forma autonoma anche il corteo della Baìo della frazione Becetto.

Sabato 18 febbraio 
Valle Stura Experience. Ciaspolata serale con il consorzio Valle Stura Experience. Le guide escursionistiche del consorzio Valle Stura Experience vi accompagneranno in una serata magica! Una ciaspolata serale, una cena con prodotti locali, una super lotteria con tantissimi premi e ritorno sotto il cielo stellato! Info e prenotazioni: +39 328 203 2182 | portadivalle@vallesturaexperience.it

Domenica 19 febbraio
Demonte, Valle Stura. Conoscere il territorio: Snowy Edition. Lo sci orientamento è una specialità della disciplina di Orienteering. Lungo le bellissime piste da fondo di Festiona (Centro Fondo Festiona - Demonte) e insieme all'asd Rucias Bianc, i partecipanti suddivisi per squadre inizieranno l'attività muniti di leggio ruotante e bussola con l'obiettivo di trovare tutte le lanterne nel minor tempo possibile. In caso di assenza di neve si svolgerà l'attività di Orienteering classico. Info e prenotazioni: +39 328 203 2182 | portadivalle@vallesturaexperience.it

Venerdì 24 febbraio
Busca, Teatro Civico, Valle Varaita. Stella Madre. Stagione teatrale 2022/2023: teatro Villaggio indipendente - nove giorni
Sono quelle storie di uomini semplici, uomini che se non li conosci non ti accorgi nemmeno che ci sono perchè stanno in disparte, timidamente in disparte... poi un giorno capita, per caso, si commenta un fatto storico della nostra Italia e loro ti raccontano di tanti anni fa, lontano nel tempo e allora ti accorgi che hanno un passato importante, intenso. E chiedi: "Ma davvero sei stato in Russia durante la guerra?" Allora senti una frase che non ti aspetteresti mai… visitare il sito: https://www.santibriganti.it/about-3

La date del Carnevale!

Domenica 29 gennaio
Busca, Valle Varaita. A partire dalle ore 14 sfilata delle maschere e dei carri allegorici per le vie cittadine. A seguire dalle ore 19 gran polentata preparata dagli alpini del gruppo ANA di Busca e serata musicale accompagnata dall’orchestra di Aurelio Seimandi

Domenica 12 febbraio
Caraglio, Valle Grana. Alle ore 14 sfilata delle maschere; alle ore 17 rogo del “Ciciu” e a seguire grande polentata. 
Rivoli. Alle ore 14 sfilata delle maschere e dei carri allegorici.
Saluzzo, Pianura Saluzzese. 6° Carnevale degli Oratori: alle ore 14 sfilata delle maschere e dei carri degli oratori

Sabato 18 febbraio 
Barge, Valle Infernotto. Alle ore 19 sfilata notturna delle maschere e dei carri allegorici

Domenica 19 febbraio
Saluzzo, Pianura Saluzzese. 95° Carnevale Città Saluzzo: alle ore 14 sfilata dei carri allegorici 

Domenica 26 febbraio
Dronero, Valle Maira. Alle ore 14 sfilata dei carretti 

Domenica 5 marzo
Paesana, Valle Po/Bronda. Alle ore 12 grande polentata; a seguire alle ore 14 sfilata carretti

Aspettando Terres Monviso Outdoor Festival 2023! 

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *