Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!

Saluzzo

1. INFORMAZIONI GENERALI 
  
ITALY: l’Italia ha una popolazione di circa 61 milioni di abitanti. La capitale è Roma. 
  
SALUZZO: Saluzzo è una cittadina della provincia di Cuneo, la provincia italiana chiamata “La Granda”, per via della sua estensione. Un territorio ricco che comprende le Alpi Marittime e Cozie, l’Appennino, la Langa  e la pianura. Saluzzo è capofila, inoltre, di un progetto di territorio, TERRES MONVISO, che ha il suo simbolo nella montagna iconica di queto territorio, il Monviso.
Terre del Monviso: A cavallo tra Italia e Francia ti aspetta un territorio meraviglioso composto da ambienti che variano dalle dolci colline del fondovalle alle ricche praterie d’alta quota, fino ai 3841 m dell’imponente Re di Pietra, il Monviso, dalle cui pendici nasce il Po, il fiume più lungo d’Italia. Un angolo d'Europa incontaminato che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità. Queste valli sono lo spazio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting
La Città di Saluzzo: Saluzzo si presenta come una città dall’origine tipicamente medievale: strade acciottolate e piazze, strette scalinate, antiche chiese ed eleganti palazzi nobiliari con i loro giardini costituiscono il tessuto del centro storico. Chi vuole capire veramente la città non può però dimenticare il suo rapporto secolare con il territorio che la circonda: l’antico Marchesato, oggi in buona parte ricompreso nell’area riconosciuta nel 2013 dall’Unesco come riserva della biosfera - MAB del Monviso. I più antichi documenti che riportano il nome di Saluzzo risalgono agli anni intorno al Mille, ma probabilmente la cittadina ha origini ancora antecedenti. 
Nel 1142 Manfredo assume il titolo di marchese e fa di Saluzzo il centro organizzatore dell’area compresa tra le Alpi Cozie meridionali, il Po e la Stura di Demonte e Saluzzo nel corso di quattro secoli si trasforma in una fiorente capitale di uno Stato di confine capace di intessere legami con le principali corti europee del periodo.
Nel corso del XIII secolo si formò il primo borgo che si estendeva a ventaglio sulla collina, per proteggere il nuovo insediamento venne costruita tra il 1271 e il 1286 una prima cerchia di mura che si raccordava nel nuovo castello dei marchesi, la cosiddetta “Castiglia”, voluto da Tommaso I.
L’espansione della città continuò fino a rendere necessaria una nuova cinta muraria più ampia della precedente.
La città raggiunse la massima fortuna tra il 1416 e 1504 con Ludovico I e Ludovico II, quando alla crescente prosperità economica corrispose lo splendore delle arti e delle lettere. Ancora oggi le numerose testimonianze di questo periodo fanno di Saluzzo una vera città d’arte.
In quegli anni si concentrarono nella parte alta del centro urbano i palazzi della nobiltà legata ai marchesi e i principali edifici di governo, mentre nella parte bassa sorgevano le abitazioni della gente comune e le principali attività economiche. 
Tuttavia, il piccolo stato venne indebolito da lotte interne tra i discendenti di Ludovico II e Saluzzo con il suo territorio passò sotto la dominazione francese perdendo la sua indipendenza.
Nel 1588 la città venne invasa dal duca di Savoia Carlo Emanuele I e da quel momento le vicende di Saluzzo seguirono quelle dello Stato sabaudo.
La città si può quindi dividere oggi nella parte alta, quella antica, ricca di perle medievali come la “Castiglia”, la “Torre Civica”, l’antica chiesa “San Giovanni” con il suo bellissimo chiostro, il museo di “Casa Cavassa, antica dimora dei marchesi, e la parte inferiore della città, più moderna e dinamica, qui si può ammirare la cattedrale gotica il “Duomo di Saluzzo”, fare una passeggiata nell’area pedonale ammirando le vetrine dei negozi saluzzesi, o fermandosi per prendere un caffè. 
  
superficie: 80 km2
altitudine: 340 m s.l.m.
abitanti: 17,348
  
Sito ufficiale del comune di Saluzzo:
https://comune.saluzzo.cn.it 
https://visitsaluzzo.it/
  
Orari apertura negozi: 
La maggior parte dei negozi sono aperti dal lunedì al Sabato in orario:  8:00 -12.30 e 15.30 -19.30;
  
Orari apertura banche: 
Dal Lunedì al Venerdì in orario: 8.10 -13.00 e 14.15 - 15.15;  

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Hai bisogno di aiuto?