Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!

Anello Pian del Lupo

Informazioni
Tipologia di percorso
Mountain Bike
Dislivello
900 m
Km
28.6 km

Anello interessante sia per la qualità tecnica del percorso, sia per gli scorci panoramici di cui si può godere sulle valli Po e Infernotto. Una prima salita guadagna la bella e assolata borgata di Agliasco per poi continuare fino a Pian del Lupo dove la panoramica sul Monviso è davvero superba. Un veloce traversone raggiunge la valle Infernotto e, ancora in quota, la vista spazia verso la catena alpina del torinese e della Valle d’Aosta. Ormai in vista dell’abitato di Barge una deviazione per il Montescotto permette di chiudere l’anello godendo della tranquillità dei boschi.

Dalla piazza Vittorio Veneto di Paesana si inizia a pedalare lungo via Monviso che incrocia la provinciale dopo 900 m.

Si svolta a sinistra e, dopo 350 m, a destra lungo la stradina per Ghisola. Si mantiene sempre la destra, anche a quota 705 m slm dove inizia la pista forestale che a quota 840 m slm si ricongiunge all’asfalto. Si continua a pedalare in salita alla volta dell’assolata frazione Agliasco e da qui sempre su carrozzabile ancora per 2 km fino a b.ta Bossa dove inizia la pista forestale. Si mantiene la destra iniziando a salire in modo più deciso fino a raggiungere il bivio a quota 1330 m slm dove merita svoltare a sinistra e raggiungere in pochi minuti Pian del Lupo per godere di una magnifica visuale sul Monviso. Si fa ritorno al precedente bivio svoltando a sinistra lungo ila veloce mezzacosta che raggiunge un bivio (piccolo laghetto) dove si evita di svoltare a destra per procedere in direzione del Rifugio Forestale Infernotto affrontando una serie di tornanti con fondo sconnesso. Si continua a perdere rapidamente quota, evitando tutte le diramazioni secondarie, alla volta dell’abitato di Barge. A quota 450 m slm si svolta a destra imboccando via Montescotto che in 5.5 km raggiunge la Colletta di Paesana. Qui giunti si scende sula destra e in breve si fa ritorno a Paesana.

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Hai bisogno di aiuto?