Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
discesa in mtb

Anello “Track Ortiga e Alpe”

© Bike Park Tajarè

Informazioni
Tipologia di percorso
Mountain Bike
Dislivello
1450 m
Km
38.9 km

L’itinerario fa parte del “Bike Park Tajarè” e si snoda a cavallo tra le valli Stura e Grana. Già dalla pianura cuneese è possibile ammirare la “cima Coppi” del percorso: l’Alpe di Rittana, che con i suoi pendii erbosi e la sua posizione all’imbocco della valle offre panorami mozzafiato. La “cresta dell’Alpe” è un parco giochi per i biker in cerca di emozioni forti, ma tutto l’anello di per sé stesso alterna tratti impegnativi ad altri più rilassanti, come il passaggio nella splendida pineta conosciuta come “il bosco delle fate”.

Alcuni chilometri compresi tra b.ta Scanavasse e Pertus del Colletto sono comuni all’itinerario “Rampignado Classic” , ma percorsi in senso opposto.
Da Gaiola si procede lungo la Statale 21 del colle della Maddalena imboccando dopo breve, sulla destra, la carrozzabile in salita nel vallone di Valloriate. Si superano numerose borgate fino ad abbondare l’asfalto a quota 926 m slm poco oltre b.ta Chiapue Soprana. Un’ampia sterrata conduce ai 1774 m del Colle dell’Ortiga, crocevia dei collegamenti con Demonte (valle Stura) e Sancto Lucio de Comboscuro (valle Grana). Svoltando a destra si prosegue lungo la panoramica linea di cresta che, in costante salita, raggiunge L’Alpe. Il primo tratto di discesa su single trail è piuttosto impegnativo, ma raggiunto il costone di Rocca Stella la situazione migliora. Raggiunta l’area attrezzata del Colle di Rosa una variante in discesa su b.ta Paraloup permette di far ritorno a Gaiola in 12 km . Volendo invece proseguire lungo l’itinerario “Track Ortiga e Alpe” si scende su Pertus del Colletto dove si mantiene la destra e, attraverso bei castagneti, si raggiunge il Santuario di Madonna delle Grazie nei pressi di Roccasparvera. Si attraversa l’abitato attraversando il ponte sullo Stura e risalendo a Piano Quinto in corrispondenza della Statale 21 del colle della Maddalena che si attraversa risalendo la destra orografica del fiume fino a Gaiola.

Per saperne di più visita il sito del Bike Park Tajaré

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Hai bisogno di aiuto?