Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
vista su valle stura di inverno

Colle delle Piastre/Monte Croce

© Valle Stura Adventure

Informazioni
DISLIVELLO
430m
SVILUPPO
9,3 km
PARTENZA/ARRIVO
Tetto Pilone (Sant'Antonio Aradolo)
DIFFICOLTÀ
Media
LIVELLO DI FREQUENTAZIONE
Itinerario molto frequentato

Gita lunga ma tecnicamente adatta a tutti che si snoda per buona parte su pista forestale. Dalla meta si apre una vista stupenda sulla valle Stura. Si parcheggia l’auto a Tetto Pilone e s’intraprende la strada che va alla Colla delle Piastre. Dall’auto fino alla meta si seguono i cartelli per il Monte Saben e le tacche bianco/rosse, ignorando tutte le deviazioni.

Al rientro, giunti al bivio (ignorato all’andata) con la strada che sale a Cima del Boschin, si abbandona l’itinerario dell’andata e si prosegue lungo la Via delle Meridiane fino al panoramico Monte Croce (presenti cartelli escursionistici indicanti la direzione). Dal Monte Croce si torna con breve discesa all’auto.

Per il dettaglio dell’itinerario si consiglia di consultare la Cartoguida delle migliori ciaspolate in Valle Stura, reperibile presso la Porta di Valle Stura (Demonte, Via Nazionale 15A), nelle migliori librerie del Cuneese e nelle locande e rifugi della Valle Stura, oltre che sul sito Fraternali Editore (www.fraternalieditore.com).

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Altre storie
Il Vallone di S. Anna
Apri Chat
Hai bisogno di aiuto?