Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
abbazia borgo s.dalmazzo

Museo dell’Abbazia di San Dalmazzo di Pedona

© Museo dell'Abbazia di Pedona

Informazioni
Indirizzo
Via dell’Ospedale, 2 12011 Borgo San Dalmazzo (CN)
Telefono
0171 266133

Il Museo dell’Abbazia di San Dalmazzo di Pedona ha sede nell’antico palazzo abbaziale costruito nei secoli finali del medioevo a ridosso della Chiesa di San Dalmazzo (attuale parrocchiale cittadina), per secoli fulcro dell’omonima abbazia benedettina. Organizzato in alcune sale museali e in un affascinante percorso archeologico sotterraneo, il museo illustra l’evoluzione storica del sito abbaziale e di tutta la città di Borgo San Dalmazzo.

Il percorso di visita parte dall’antica città romana di Pedona, nella cui necropoli in epoca paleocristiana prese avvio il culto del giovane martire Dalmazzo, e attraverso la fondazione della prima abbazia longobarda raggiunge i fasti dell’epoca romanica quando l’abbazia di Pedona raggiunse un’importanza strategica per tutto il territorio a cavallo dello spartiacque alpino.

Il suggestivo percorso di visita permette di cogliere la complessa stratificazione architettonica dei diversi edifici che si sono susseguiti grazie al percorso sotterraneo nel quale lo spettatore quasi può toccare con mano gli antichi edifici che hanno anticipato l’attuale chiesa parrocchiale. Fulcro del percorso è l’antica cripta romanica, unica nel suo genere per fascino e interesse architettonico. Oltre la cripta, il percorso conduce al Museo Parrocchiale dove è esposto un ricco corredo di reliquiari e paramenti sacri realizzati tra XVII e XVIII secolo e la visita si conclude nella Cappella superiore: essa risale alla fine del XVII secolo e, decorata con stucchi dorati e pitture, ospita un prezioso busto reliquiario argenteo del tardo ‘500.

Per visitare il Museo

DOMENICA (dalle ore 15 alle ore 18), entrate con visita guidata:

1° entrata: h.15.15

2° entrata: h.16.30

Durata della visita: 1,30 h circa

IN SETTIMANA

è possibile prenotare una visita guidata al numero 0171 266133.

Attività didattiche

Su prenotazione, è possibile partecipare anche alle attività didattiche descritte al seguente LINK (catalogo attività).

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Altre storie
Parrocchiale di Santa Maria
Apri Chat
Hai bisogno di aiuto?