Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
laghi di roburent

I laghi di Roburent

© Simone Mondino - Archivio Unione Montana Valle Stura

Informazioni
DISLIVELLO
580 m
SVILUPPO
6 km
TEMPO PERCORRENZA MEDIO
2,30 h
PARTENZA
Colle della Maddalena
SCARICA LA TRACCIA

La grande classica che non stufa mai!

Le vette della Valle Stura, consapevoli della propria bellezza, si specchiano ogni mattina nelle acque cristalline dei numerosi laghi che sorgono ai loro piedi, segni di un antichissimo passato glaciale. Molte delle piscine naturali che vediamo oggi, infatti, sono i cosiddetti “laghi di circo”, ospitati in conche scavate dai ghiacciai dei valloni laterali che scendevano fino alla pianura fino a circa 12 mila anni fa.

La scelta è infinita e soddisfa i gusti di tutti i camminatori a caccia di laghi, ma partiamo dalla grande classica, i laghi di Roburent:

si lascia l’auto nei pressi del colle della Maddalena e camminando su sentiero si raggiunge il colle del lago Superiore di Roburent: da qui si scende verso l’omonimo lago, simbolo della valle. Volendo si scende ancora agli altri due laghi, panorama stupendo sulle cime della vicina valle Maira tra cui svetta imponente il monte Oronaye (3104 mt s.l.m.).

Stagione consigliata: estate/autunno

Itinerario NON adatto a essere affrontato con passeggino da sterrato.

Rifornimento acqua alla partenza.

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Altre storie
borgata paraloup con la neve
Borgata Paraloup
Apri Chat
Hai bisogno di aiuto?