Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
pontebernardo ecomuseo pastorizia

I sentieri dell’Ecomuseo della Pastorizia

© Simone Mondino - Archivio Unione Montana Valle Stura

Informazioni
DISLIVELLO
600 m
SVILUPPO
10 km
TEMPO PERCORRENZA MEDIO
2,45 h
PARTENZA/ARRIVO
Pontebernardo / Sambuco
SCARICA LA TRACCIA

Traversata lungo i pascoli dell’alta Valle sulle tracce dei pastori

La Valle Stura ha evidenti differenze tra i due versanti. Il destro orografico, esposto a mezzanotte, l’ubac in lingua occitana, ha pendii ricoperti da fitte abetine e lariceti ed è solcato da profondi valloni ricchi d’acqua. Il versante sinistro, l’adrech, il solatio è il regno del pino silvestre e delle erbe aromatiche che si adattano a un terreno più asciutto.

I sentieri si sviluppano su questo versante e percorrono, a metà pendio, il tratto compreso tra la gola delle Barricate, inponente barriera naturale di roccia che sovrasta Pontebernardo e le “dolomitiche” pareti di Roùocha Biancha (Monte Bersaio), che si ergono sopra Sambuco. Costeggiando campi (in passato coltivati a segale, patate e lenticchie ed ora utilizzati per la fienagione o per il pascolo degli ovini) e transitando all’ombra del sempreverde pino silvestre si toccano deliziose borgate, si osservano gli alti pascoli dove le greggi trascorrono l’estate e si ammirano le imponenti vette di questo angolo di Alpi.

L’itinerario completo si snoda da Pontebernardo a Sambuco: è una traversata, vi consigliamo di portare una macchina alla partenza e all’arrivo (relativa traccia Gpx nel box Informazioni). Da Pontebernardo, vicino al cimitero proseguire per frazione Castello, dove si trova la panchina gigante. In circa due ore si arriva a Moriglione San Lorenzo, si prosegue verso Sambuco percorrendo il giro delle nove borgate poste sotto le imponenti rocce del monte Bersaio.

È anche possibile percorrere delle tratte più brevi senza comunque rinunciare alla bellezza della camminata. Di seguito le possibilità con relativi tempi di percorrenza e dislivello:

  1. Pontebernardo -Castello (50 minuti | 325 m) 

2. Pontebernardo – Pietraporzio (1 h | 412 m)

3. Pontebernardo – Moriglione San Lorenzo (2 h | 575 m)

Stagione consigliata: estate/autunno

Itinerario NON adatto a essere affrontato con passeggino da sterrato.

Rifornimento acqua alla partenza, a Castello, Moriglione San Lorenzo e Sambuco

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Altre storie
Testa dell’Ubac
Apri Chat
Hai bisogno di aiuto?