Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!

A marzo in Valle Grana si spengono le luci per riveder le stelle

L’11 marzo spegnete le luci e guardate le stelle! Una serata dedicata all’osservazione del cielo stellato e alla lotta contro l’inquinamento luminoso.

In occasione di M’illumino di meno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili nata da un’idea di Caterpillar – RaiRadio 2 con Rai per il Sociale, la Valle Grana spegnerà le luci per lanciare un messaggio di sensibilizzazione sul tema dell’inquinamento luminoso, e per continuare a valorizzare il suo cielo notturno.

L’Unione Montana Valle Grana e l’Ecomuseo Terra del Castelmagno, in collaborazione con l’Associazione Astrofili Bisalta, la Società Astronomica Italiana, l’Unione Astrofili Italialiani, l’Unione Montava Valle Maira e la Comunità Energetica Valli Maira e Grana, hanno chiesto alle amministrazioni pubbliche dei propri Comuni e ai privati cittadini un gesto simbolico: spegnere le luci delle proprie case e degli edifici simbolici del territorio.

L’obiettivo è infatti quello di promuovere e di valorizzare il cielo buio delle nostre montagne, e combattere contro l’inquinamento luminoso: l’11 marzo gli organizzatori dell’evento presenteranno la proposta Western Alpine International Dark Sky Sanctuary, oggi all’attenzione dell’UNESCO.
Con questa proposta le valli Grana, Maira e Stura vogliono ottenere il riconoscimento internazionale per l’unicità del proprio cielo buio. Le tre valli vogliono infatti diventare il primo parco astronomico del Piemonte.

L’evento si terrà dalle ore 21.00 nel Salone Comunale di Valgrana, e si concluderà con l’osservazione del cielo ad opera di Astrofili Bisalta.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e a spegnere le luci per quella sera.

All’invito hanno già risposto la Cooperativa La Poiana, il Caseificio Cooperativo di Pradleves, Senpìe Osteria con Birra, il Comune di Monterosso Grana, il Comune Di Valgrana, il Comune di Castelmagno, il Comune di Pradleves e il Comune di Montemale.

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Hai bisogno di aiuto?