Il sito visit.terresmonviso.eu è online in versione Beta! Hai consigli e feedback su come migliorarlo? Scrivici sui social!
ciaspolatori

Laus – Bagni di Vinadio

© Simone Mondino - Archivio Unione Montana Valle Stura

Informazioni
DISLIVELLO
680m
SVILUPPO
14,5 km
PARTENZA/ARRIVO
Strepeis (Vinadio)
DIFFICOLTÀ
Media
LIVELLO DI FREQUENTAZIONE
Itinerario molto frequentato

Strepeis è il punto di partenza per questa affascinante escursione, tecnicamente facile ma piuttosto lunga, che offre la possibilità di un rientro anticipato per chi non volesse percorrere l’itinerario completo. Tutto il cammino si sviluppa su una comoda strada battuta appositamente per i ciaspolatori. 

Oltre San Bernolfo si prosegue verso il lago del Laus sull’antica strada militare di Collalunga.  Salendo fra gli abeti si raggiunge prima un rifugio e poi il punto più alto del percorso presso il Lago del Laus, meta della gita. Tornati in fondo si gira verso destra fino a Callieri dove, attraversando il rio Corborant, si riprende la via dell’andata.

Per il dettaglio dell’itinerario si consiglia di consultare la Cartoguida delle migliori ciaspolate in Valle Stura, reperibile presso la Porta di Valle Stura (Demonte, Via Nazionale 15A), nelle migliori librerie del Cuneese e nelle locande e rifugi della Valle Stura, oltre che sul sito Fraternali Editore (www.fraternalieditore.com).

Un territorio che ha ottenuto il riconoscimento dall’UNESCO come Riserva della Biosfera del Monviso, una terra discreta, ma di straordinaria bellezza e unicità.

Queste valli sono il territorio ideale per chi ama la montagna e la natura e soprattutto lo sport all’aria aperta: dal trekking alle passeggiate a cavallo; dal mountain bike all’arrampicata sportiva e su ghiaccio; dal kite surf al parapendio; dallo sci alpino a quello di fondo; dalla canoa al rafting.

Hai bisogno di aiuto?